Nuova felpa

Ancora siamo lungi dal freddo ma ho già preso una nuova felpa. Cattiva eh?

Annunci

Spiderman (esclusiva PS4)

54860095-4-zoom

Chi gioca alla PlayStation è un privilegiato, benchè vi siano ottime esclusive pure per Xbox e PC. Se siete appassionati della Marvel, il nuovissimo gioco sul caro Peter Parker/Spiderman/Testa di Tela potrebbe fare al caso vostro.

spider-man-dalla-trama-combat-system-novita-del-gioco-insomniac-per-ps4-v10-35715

Il gioco inizia subito in maniere frenetiche: bisogna andare alla maestosa Fisk Tower, per menare i mafiosi e soprattutto, bisogna arrestare quel colosso di Wilson Fisk aka Kingpin. Il gioco ci mostra uno Spiderman già esperto nella lotta al crimine (ha solo 23 anni), dunque i nemici che incontriamo nella trama (levandone un paio) sono già noti al nostro amico ragno in quanto affrontati quando era alle prime armi (non a caso sono tutti in galera, tranne appunto Kingpin). L’Universo Marvel di questo gioco è stato studiato e creato SOLO per questa trama e non riprende nulla dai fumetti. Direi che è stato un colpo di genio, perchè vi è una trama unica e toccante. In soldoni che succede? Spiderman ferma Fisk e il pelatone se ne va dritto in gattabuia…il Male è stato sconfitto e NY City torna in pace…magari!

_thumb_edb8975f-14f4-491a-bbb4-1a51fc8ce1d8marvels-spider-man-villains-kingpin-screen-01-ps4-us-28jun18

Dopo aver risolto un po’ di beghe sentimentali con la mitica M.J. (ex findanzata ma grande amica) ed aiutato il dottor Otto Octavius con degli esperimenti su delle protesi bioniche, Spiderman inizia ad affrontare nuovi nemici…particolari, che sono emersi da dopo la dipartita di Fisk. Sono gangsters orientali con maschere da mostri del folklore cinese, si fanno chiamare appunto Demoni. Hanno una particolarità: armi ed equipaggiamenti con energia negativa devastante. Il gioco inizia qua, con una serie di peripezie ed intrighi socio-politici (Norman Osborn è sempre il tipico pezzo di merda riccone che viene odiato da tutti) che portano Spiderman a fare delle scelte, ed il sacrificio di una sola persona per salvare il benessere della collettività newyorkese. Riemergono tutti i vecchi nemici ed assieme ai nuovi (il capo dei Demoni, Mister Negative ed una versione particolare del Dottor Octopus), fondano nuove coalizioni contro la Giustizia. L’obiettivo però non è Spiderman ma Norman Osborn! Perchè? Semplice: i ricconi sono la piaga di ogni realtà! Spiderman non vuole violenze ed anche se è consapevole dei crimini di Osborn (che è anche il sindaco della città), non può di certo giustificare il far west dei Sinistri Sei! Spiderman si mette in mezzo e sconfigge tutti ma ad un caro prezzo…un prezzo che ogni eroe dei fumetti ha pagato o deve ancora pagare. Il suo mito era Octavius (Doc. Octopus) ma grazie ai suoi aiuti nella scienza, ha creato un mostro pieno di odio e rancore e come tutti i falsi miti, lo fa cadere come un castello di carte. Non mancano le lacrime in questa trama, ve lo assicuro. Non mancano i colpi di scena e non manca la tipica ironia di Spiderman con le sue filippiche sulla vita e sull’onestà. I personaggi (buoni, cattivi e neutri) sono realizzati alla perfezione e vi è pure un imitatore di Spiderman in una missione secondaria. 😀 C’è pure Miles Morales…un ragazzetto che diverrà poi il secondo Spiderman! Fra le tante da fare, bisognerà pure prendere dei piccioni per un amico (missione piccioni persi).

spider-man-powerup-10spider-man-mystery-character-reveal.jpg.optimalmaxresdefault444

Oscillare con le ragnatele è il massimo, da far invidia ai film sul suddetto personaggio! Fra i tanti personaggi mi hanno colpito l’Uomo Negativo ed il Dottor Octopus che da brillante uomo di scienza, diventa uno psicopatico assetato di sangue (come poi lo è nei fumetti originali). Il simbionte di Venom (o Riot o chicchessia) alla fine è la ciliegina sulla torta…e la possibilità di allearsi con Taskmaster dopo averlo battuto…e la prossima espansione che introduce il ritorno della Gatta Nera, amica/nemica di Spidey. Il gioco è perfetto o quasi, ai livelli del nuovo God of War e pochi altri!

PLATINATO!

maxresdefault6666maxresdefault555marvels-spider-man-villains-mr-negative-screen-02-ps4-us-28jun18marvels-spider-man-villains-electro-rhino-03-ps4-us-28jun181533233727_Marvels-Spider-Man-un-video-mostra-il-boss-fight-con-Kingpin

Ade

 

 

 

I cattivi (villains) si alleano realmente?

Il video è solo la raccolta dei dialoghi fra Joker e Bane nel videogame Injustice 2, serve per rompere il ghiaccio. 😀

Il concetto di “bene” e “male” non è mai semplice e nella vita reale, levando i significati religiosi, non è mai un valore assoluto. Possiamo essere l’uno e l’altro, dipende dalle scelte che vengono fatte e che plasmano poi le nostre vite. Certamente essere un gangster o un evasore fiscale non è il massimo ma vi sono persone che scelgono pure questo tipo di vita…che dire, beate loro! Nei libri, nei fumetti, nei film e nei videogames al contrario sono valori quasi assoluti: il Bene che vince sempre ed il Male che perde sempre…ma non sempre è così. Talvolta il protagonista è il cattivo e talvolta i buoni hanno più difetti degli antagonisti. La domanda spontanea è: perchè i villains perdono sempre? Diciamo che è una domanda anche banale, dato che parliamo di valori quasi assoluti ma a mio avviso, i cattivi perdono quasi sempre per tre buone ragioni: la prima è che sono troppo sicuri di loro stessi, la seconda è che si preoccupano troppo dei loro secondi fini e la terza beh, sono quasi sempre di intelletto inferiore rispetto ai buoni. Il prof. Moriarty è un genio del male ma Sherlock lo batte sempre e comunque. Esistono personalità uniche nei vari antagonisti ma finchè non si creano dei veri obiettivi (che non siano solo i soldi o il caos) per contrastare il Bene, difficilmente avranno successo 😀

Ade

Direi azzeccato

Dall’articolo di un caro collega di blog:

L’italiano medio è razzista finché non si trova davanti una bella patonza nera, omofobo finché non vede un porno lesbo, legato alla famiglia tradizionale fino a quando non ha l’occasione di scopare altrove ed onesto, ma se può risparmiare va bene senza fattura. Soprattutto è coerente.

Ho solo aggiunto “medio” in quanto sono loro ad essere così. 😀 Non lascio spazio ai commenti perchè bisogna solo riflettere e capire, nulla più!

Ade

Articolo diverso: Engels sulla Sicilia ed i Siculi

Creo una nuova categoria per il blog, che tratterà roba un pelino più seria. Chi mi conosce sà bene che non pubblico immondizia (solo gli italiani medi pubblicano immondizia). Ho sempre considerato il Meridione come una spanna sopra il resto dell’Italia per: Cultura, mentalità aperta e antirazzismo. Ovvio che è così, anche se di certo gli idioti sono ovunque. L’Italia è tutta splendida e nulla da ridire in ciò ma il Sud è il Sud…la Magna Grecia, la culla dell’Occidente. I meridionali ma soprattutto i siculi, hanno sofferto pene non tanto diverse dagli africani o dai nativi americani (sfruttamento, razzismo, ecc…) e qua arriva Engels, il grande rivoluzionario e teorico comunista tedesco e amicone di Marx. Engels scrive questo e ve lo riporto volentieri.

In tutta la storia della razza umana nessuna terra e nessun popolo hanno sofferto in modo altrettanto terribile per la schiavitù, le conquiste e le oppressioni straniere, e nessuno ha lottato in modo tanto indomabile per la propria emancipazione come la Sicilia e i siciliani. Quasi dal tempo in cui Polifemo passeggiava intorno all’Etna, o in cui Cerere insegnava ai siculi la coltivazione del grano, fino ai giorni nostri, la Sicilia è stata il teatro di invasioni e guerre continue, e di intrepida resistenza. I siciliani sono un miscuglio di quasi tutte le razze del sud e del nord; prima dei sicani aborigeni con fenici, cartaginesi, greci, e schiavi di ogni parte del mondo, importati nell’isola per via di traffici o di guerre; e poi di arabi, normanni, e italiani. I siciliani, durante tutte queste trasformazioni e modificazioni, hanno lottato, e continuano a lottare, per la loro libertà.

Più di trenta secoli fa gli aborigeni della Sicilia opposero resistenza come meglio poterono al predominio degli armamenti e all’arte militare degli invasori cartaginesi e greci. Vennero resi tributari, ma non furono mai del tutto sottomessi né dagli uni né dagli altri. Per lungo tempo la Sicilia fu il campo di battaglia dei greci e dei cartaginesi; la sua gente fu ridotta in rovina e in parte resa schiava; le sue città, abitate da cartaginesi e greci, furono i centri da cui oppressione e schiavitù si diffusero all’interno dell’isola. Questi primi siciliani, tuttavia, non persero mai l’occasione di lottare per la libertà, o almeno di vendicarsi quanto più potevano dei loro padroni cartaginesi e di Siracusa. I romani infine sottomisero cartaginesi e siracusani, vendendone come schiavi il maggior numero possibile. Furono così venduti tutti in una volta 30.000 abitanti di Panormo, la moderna Palermo. I romani fecero lavorare la terra siciliana da innumerevoli squadre di schiavi, allo scopo di sfamare i proletari poveri della Città Eterna con il grano siciliano. In vista di ciò, non solo resero schiavi gli abitanti dell’isola, ma importarono schiavi da tutti gli altri loro domini. Le terribili crudeltà dei proconsoli, pretori, prefetti romani sono note a chiunque abbia un certo grado di familiarità con la storia di Roma, o con l’oratoria ciceroniana. In nessun altro luogo, forse, la crudeltà romana arrivò a tali orge. I cittadini poveri e i piccoli proprietari terrieri, se non erano in grado di pagare lo schiacciante tributo loro richiesto, erano senza pietà venduti come schiavi, essi stessi o i loro figli, dagli esattori delle imposte.

Ma sia sotto Dionigi di Siracusa che sotto il dominio romano, in Sicilia accaddero le più terribili insurrezioni di schiavi, nelle quali popolazione indigena e schiavi importati facevano spesso causa comune. Durante la dissoluzione dell’impero romano, la Sicilia fu assalita da vari invasori. Poi i mori se ne impadronirono per un certo periodo; ma i siciliani, soprattutto le popolazioni originarie dell’interno, resistettero sempre, con più o meno successo, e passo dopo passo mantennero o conquistarono diversi piccoli privilegi. Quando le prime luci avevano appena cominciato a diffondersi sulle tenebre medievali, i siciliani avevano già ottenuto con le armi non solo varie libertà municipali, ma anche i rudimenti di un governo costituzionale, quale allora non esisteva in nessun altro luogo. Prima di ogni altra nazione europea, i siciliani stabilirono col voto il reddito dei loro governi e dei loro sovrani. Così il suolo siciliano si è sempre dimostrato letale per gli oppressori e gli invasori, e i Vespri siciliani restarono immortalati nella storia…”

(Marx-Engels, Opere complete, Editori Riuniti, vol. XVII, pagg. 375-377)

Alla faccia di chi considera ancora oggi, alla fine del 2018 (mancano pochi mesi all’Anno nuovo), i meridionali come “bestie da soma ignoranti” o magari chi ancora si aggrappa allo stereotipo che sono tutti malavitosi. 😀

Agli italiani medi idioti di centro e nord Italia dico di studiare bene la nostra Storia (la Resistenza ci fu anche a Napoli e molti capi e dirigenti di Sinistra erano del Sud, come Di Vittorio e Mario Alicata, nonchè Placido Rizzotto e Peppino Impastato come esempi di lotta a fascismi e mafie) ma ai meridionali razzisti dico: noi meridionali siamo un impasto di Culture, siamo: Romani, Fenici, Cartaginesi, Greci, Ionici, Sicani e Siculi, Sabini, Normanni e Arabi. Magari un po’ di riflessione non fa male. 😀 Un baluardo dei diritti in Italia fu la Repubblica Napoletana (Partenopea) di Gaetano Filangieri ed è solo un esempio fra i tanti. Il meridionale razzista è automaticamente un traditore del Meridionalismo.

Ade

Un nemico fra i nemici

Il nuovissimo Spiderman per PS4 (ASSURDO, AI LIVELLI DEL NUOVO GOD OF WAR) offre parecchi avversari del nostro amichevole ragno di quartiere, fra cui il possente Tombstone (fra quelli che adoro di più).

3-Tombstone-fighting-vs-Spider-Man

Immaginatevi un colosso coi denti aguzzi tipo squalo…ecco a voi Tombstone! Ha la pelle indistruttibile tipo quella di Luke Cage ed è un non-morto. Nel gioco è un bestione afro pelato e brutale…dire fico è dire poco! 😀

maxresdefaulteeeee

6603751-7551739462-Marve

Tanto per parlare di denti…chissà che bacini che ti dà 😀

Ade vi saluta!