L’invidia…

Nel post precedente ho levato i commenti perchè mi interessa solo chi legge e per evitare commenti di persone che non capiscono una beneamata minkia di questi argomenti. Mi spiace per tutti quei bloggers che hanno un minimo di cervello ma paradossalmente chi mi leggeva e commentava nei vecchi blogs di storia/politica era per lo più chi capiva poco e nulla. C’era pure chi forniva un punto di vista affascinante e lo ricordo con un sorriso, certo che si. Prevenire una cazzata non significa ostacolare il pensiero ma evitare che si scambi il cazzo per una salsiccia 😀

Chiarito ciò, riparto dal punto finale del precedente post: l’invidia, ostacolo da non prendere alla leggera.

Scrivo in base alle mie esperienze: dal 2015 circa ho avuto opportunità particolari a lavoro (ma nella vita in generale) che mi hanno portato ad un tenore molto sopra la media. Di certo non rovistavo nella spazzatura prima di quell’annata precisa ma in questi 3-4 anni (siamo ad un passo dal 2019) ho dato delle svolte radicali su molti fronti. Sono una persona ambiziosa, più di tanti altri e la voglia di combattere e di mettermi sempre in gioco (con passione ed umiltà, di certo non con la frenesia del potere) mi hanno fatto ottenere tante vittorie. In altre parole nessuno mi ha regalato nulla e ciò che ho sacrificato è stato essenziale per arrivare a quei traguardi. Le persone come me, mi auguro che siano molte, oggi sono viste come arroganti o peggio. Perchè? Perchè ce la fanno e perchè sanno sempre dove andare, pur sacrificando sempre qualcosa…ed è giusto. Non significa essere arroganti o perfetti, significa semplicemente sapersi muovere bene nel Mondo, un Mondo che vuole servi ma c’è chi fà ancora la differenza o quantomeno ci prova. Chi muove critiche senza senso in questo caso, è solo invidioso. Non esistono altre risposte: l’invidia in fin dei conti è patrimonio degli stolti, di persone che perdono tempo e basta, quando dovrebbero alzare le chiappe e portare qualche curriculum per trovare lavoro. Molte persone che conosco (reali intendo) stanno cadendo in questi tranelli. Questa cattiveria gratuita odierna, nasce soprattutto dall’invidia. Molti non ci credono ma è così. 😀

Questo sentimento inutile, è l’ostacolo più grosso per far tornare la vecchia Coscienza di Classe alle persone. Io la prendo a ridere, di certo non posso rompere il culo ad ogni persona che vede male i miei lavori ma questi mostri nella gente comune, sono sempre più numerosi. Se da una parte c’è la crisi e c’è, dall’altra ci sono invidia e cattiveria appunto. Sono piuttosto girellone ma faccio l’esempio limitato al mio Paese, cioè l’Italia: gli invidiosi qua spuntano come funghi…purtroppo!

Studiare la psicologia di massa aiuta tanto e si imparano molte angolazioni. Le vecchie guardie rivoluzionarie avevano visto bene il futuro col Capitalismo ma dubito che si sarebbero immaginate questo marasma terribile e buffonesco allo stesso tempo…

Non ci si fà caso o poco ma l’invidia è l’artefice di molti crimini.

Ade

13 pensieri riguardo “L’invidia…

  1. 👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏nel caso non si fosse capito, CONCORDO!!!!

    "Mi piace"

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...