Mortal Kombat 11: 1 mese preciso dal day one e nuovo acquisto PS4

Giovedì 21 è arrivato Sekiro, nuovo gioco (bellissimo) sul Giappone feudale ma in chiave fantasy. Tratta del periodo Sengoku, fase storica cruciale del Giappone. Gioco molto difficile in quanto i combattimenti fra samurai sono diversi rispetto a quelli alla Kratos. In senso reale, i samurai tendevano a sbilanciarsi di postura prima di sferrare colpi letali, idem nel gioco…bestemmie a raffica! Ricordo che ce lo insegnavano nei vari allenamenti marziali…la postura!

Iniziamo con Mortal Kombat:

Ritornano in auge due guerrieri leggendari: Kotal Kahn e Noob Saibot. Kotal viene introdotto per la prima volta in MKX (capitolo precedente) ed è il nuovo capo dopo la sconfitta di Shao Kahn e della figlia Mileena. Kotal è un azteco, coi poteri di varie Divinità del folklore precolombiano.

Combatte (e ne busca) contro Jacqui, la figlia del celebre Jax…il super nigga!

Noob è un’ombra vivente, trattasi del primo Sub Zero tornato come demone. Un ninja che incarna tutta la magia oscura del folklore giapponese. Combatte contro il secondo Sub Zero che tra l’altro, è suo fratello minore. Riunioni di famiglia!

maxresdefault

L’ultimo video è un trailer della storia che mostra i vari personaggi del presente che incontrano i loro stessi del passato, come avevo già scritto in precedenza. Battute buffe e scontri top! Rivelato pure il ritorno di Shang Tsung, famigerato stregone.

d2shi00ugaaqep7jpg

IMG-20190326-WA0000.jpg
Big nigga!

IMG-20190326-WA0018.jpgIMG-20190326-WA0011.jpg

Ade Kahn

Piccola riflessione attuale

Le parole di Ade, come sempre, profetiche:

Quando ti chiedono come stai, se rispondi “male” o magari “insomma” ti rispettano ma se rispondi “alla grande” iniziano ad essere invidiosi ed ovviamente, ti infamano. Il fallimento di queste persone è palese, altrimenti non avrebbero motivo di fare pelo e contropelo come si dice. Mi domando e dico che educazione di merda abbiano ricevuto persone del genere…educati all’odio ed al rancore, a leccare culi e disprezzare. La necessità storica di un cambiamento culturale radicale è sempre più urgente.

Ade

Fine delle feste e primi acquisti del 2019

Far squirtare la morosa nel 2019 è stato gratificante, urlava di piacere che era una meraviglia…voce soave, la adoro!

20190103_152641.jpg

La tipica espressione del genere: “ma son già finite le feste?” Amico mio, erano solo 2 settimane…mica 2 anni! 😀 Oltre al fatto che ho lavorato ma mi sono divertito lo stesso! 😀

Ho comprato giusto qualcosina: un libro di cucina afro, Black Manta della Funko, i totaku di Hitman e Aloy, Nike Air Force One nere alte, cappellino invernale di GOW 4 e la lancia di Leonida di AC Odyssey. 😀

20190102_164431.jpg20190105_205713.jpg20190105_205724.jpg20190105_164616.jpg20190102_181252.jpg20190102_164459.jpg20190105_210555.jpg

Buona fine delle feste a tutti/e! 😀

Ade

Inizio memorabile

Svegliarsi in terra con l’accappatoio mentre la morosa è sul letto, memoria a tratti: lavoro, festone, tanta gente, tanti pazzi, ridere, bere, cannoni e tromboni, la mia faccia dentro le labbra della sua vagina e poi… il nulla… mi alzo in preda ai dolori e vado al cesso a cagare come da programma. Mentre sto sul trono, cerco di pensare al buco di circa 5 ore di cui non ho memoria. Bah… il celebre film “Una Notte da Leoni“? No, il film è “No Ade, no Party!

Buon Anno a tutti/e e che sia migliore!

Big Dick Ade

Il bello delle feste

I periodi di festa sono sempre una Manna per via delle mega cene e dei mega pranzi ma ciò che conta davvero, sono le cagate del giorno dopo. Sono le 08:15 AM e sono già alla quarta defecata. Non è diarrea, giusto per precisare. I mici fanno smorfie col naso, come se loro sono profumati quando vanno in lettiera 😅😅😅

Buon Santo Stefano by Ade

Resoconto del 2018 e augurio speciale

20181013_182812.jpg
BluesMan

In tutti i vecchi blogs facevo sempre questo post di fine anno (manca veramente poco oramai) ed è giusto onorare questa tradizione. Il 2018, per me, è stato un anno veramente eccezionale per tutti i punti di vista (idem gli anni passati ma il 2018 è stato magari ancora meglio): ho fatto importanti corsi per il mio settore, ho raggiunto determinati traguardi nei miei lavori, frequento una tipa eccezionale e bella (come sempre) e soprattutto, mi son goduto la Vita al meglio nonostante le situazioni globali quasi sempre sgradevoli. Fiero di non aver votato i tizi che ora stanno al potere ma politica a parte, me la passo sempre alla grande. Il mio augurio è semplice, senza troppe perdite di tempo: rompete il culo a chi merita e aiutate chi ha bisogno, senza guardarvi indietro. Aiutare per fare qualcosa di giusto e non per carità pelosa, è giusto fare questa precisazione (il post per le buone feste lo faccio il 25 per direttissima). Il mio 2019 si presenta con molti nuovi progetti e nuovi videogames da prendere, per esempio:

  1. Metro Exodus (edizione limitata) a febbraio;
  2. Sekiro in collectors edition a marzo;
  3. Mortal Kombat 11 in edizione premium (se mai faranno edizioni ancora più toste, cambierò il prodotto) ad aprile;
  4. Rage 2 in collectors edition a maggio;
  5. The Last of Us 2 (ancora nessuna data e nessuna edizione speciale);
  6. Ghost of Tsushima (ancora nessuna data e nessuna edizione particolare);
  7. Altri titoli che potrebbero attirare la mia attenzione…
Screen_Shot_2018_06_11_at_6.37.21_PM.png
Ghost of Tsushima
ellie-the-last-of-us-1140x570
The Last of Us 2
rage-2-crusher-1526392045-1526393602826_1bcf.jpg
Rage 2

Sicuramente avrò nuove proposte di lavoro (il tempo di finire l’anno coi lavori che sto facendo e arriveranno a bomba, come si dice), nuovi corsi di perfezionamento/aggiornamento e sesso sfrenato con la morosa o trombamiche varie se tornerò single…di certo non si prevede il futuro 😀

Pensavo di comprarmi un vestito elegante bianco, di quelli da Big Boss…vedremo! 😀

Fanculo gli invidiosi e buona serata a tutti/e!

Big Ade Khan